Azimut resta in rosso. Equita alza target price e stime

By | 29 gennaio 2015

La SIM milanese ha rivisto verso l’alto le previsioni sull’utile 2014 e quelle sul dividendo, ritoccando anche il prezzo obiettivo del titolo.

L’inversione di rotta registrata dal Ftse Mib non si sta rivelando di grande aiuto per Azimut che continua a viaggiare in territorio negativo. Il titolo, dopo aver chiuso la sessione di ieri con un rialzo di oltre mezzo punto percentuale, oggi perde terreno, passando di mano a 20,56 euro, con una flessione dello 0,63% e oltre 400mila azioni scambiate, rispetto alla media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 1 milione di pezzi.
Quest’oggi gli analisti di Equita SIM hanno apportato alcune modifiche alle stime di Azimut per il 2014, sulla scia di minori costi e di imposte più contenute. In particolare le previsioni sullutile netto sono state riviste al rialzo da 80 a 86 milioni di euro e gli analisti hanno anche migliorato il dividendo ipotizzando che venga mantenuto stabile rispetto allo scorso anno, per cui la stima è stata rivista verso l’alto da 0,5 a 0,7 euro.
Nessun cambiamento invece per la previsione sull’utile 2015 che è rimasta invariata a 190 milioni di euro.
La SIM milanese ha mantenuto invariata la sua view neutrale su Azimut, …read more

Source: Notizie